Sta per cominciare una nuova avventura. Un mediometraggio nel quartiere Stadera di Milano, uno dei quartieri più discussi e travagliati della città. La preparazione delle riprese è finita e lunedì si gira. Non dico nulla, la scaramanzia è tassativa in questi casi. Ma di quel che si è già vissuto posso dire.

    Un quartiere contraddittorio, ferito, multiforme. Un gruppo di persone, di architetti, assistenti sociali, operatori di vari livelli, una cooperativa, ABCITTA’, che coraggiosamente porta avanti un piano di recupero. In mezzo a tutto questo abbiamo il privilegio, alcuni ragazzi della civica scuola del cinema di Milano ed io, di accendere una camera e di raccontare una storia nata dalla gente.

    Cercheremo di essere umili, silenziosi, e quando servirà coraggiosi nel dire le cose che vanno dette. Questo blog rimarrà fermo almeno fino a fine giugno. Voglio dare l’arrivederci a tutti gli amici,  vi auguro di vedere e sentire, di leggere e capire cose luminose e belle. A tutti un abbraccio. A presto.

0 risposte

  1. Ciao Giò, una nuova avventura vissuta, come sempre fino all’ultimo goccio! Torna presto per continuare a raccontarci ogni risvolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.